CfP “L’Università dei riformismi permanenti: metodi e strumenti di analisi” | 30 Marzo 2020 | Chieti

Il Dipartimento di Scienze Giuridiche e Sociali dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara ospita il convegno di studio “L’Università dei riformismi permanenti: metodi e strumenti di analisi”. La scadenza per l’invio degli abstract è il 15 Febbraio 2020.

Il convegno si prefigge l’obiettivo di offrire uno spazio di confronto sui cambiamenti che docenti, ricercatori e studenti stanno fronteggiando a seguito del processo di Bologna e dell’entrata in vigore della legge 240/2010. In particolare, si vuole focalizzare l’attenzione soprattutto su esperienze e contributi che forniscano una lettura di: 1) il riformismo permanente degli ultimi anni; 2) i paradigmi emergenti sulla produzione di sapere; 3) le soggettività che muovono il campo accademico. Il Comitato scientifico dell’iniziativa è composto da: Francesco Cappa (Univ Milano-Bicocca); Valentina Dorato (John Cabot Univ.); Andrea Lombardinilo (Univ. Chieti Pescara); Vincenza Pellegrino (Univ. Parma); Tiziana Tarsia (Univ. Messina); Vincenzo Schirripa (LUMSA); Fiorella Vinci (Uniecampus).

Gli interessati a partecipare devono inviare un abstract di max 800 parole alle seguenti email entro il 15 febbraio 2020 , specificando il panel di interesse (Riformismi; Paradigmi; Soggettività): andrea.lombardinilo@unich.it; francesco.cappa@unimib.it;
tiziana.tarsia@unime.it.


Metti mi piace e condividi:
Posted in Convegni.