Assegno di ricerca all’Università di Trento

Il Dipartimento di Economia e management dell’Università di Trento ha bandito un assegno di ricerca post dottorato all’interno delle attività del progetto Lavoro-Impresa-Welfare nel XXI secolo (LIW), coordinato dal Prof. Paolo Barbieri.

Il bando scade mercoledì 11 novembre 2020.

Qui l’avviso ed il bando con tutte le informazioni.

RTD-B alla Sapienza di Roma

Il Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche della Sapienza ha bandito un posto per ricercatore a tempo determinato di tipo B.

L’attività di ricerca prevista riguarderà i cambiamenti sociali del lavoro e di relazioni industriali. Al candidato è richiesto di saper elaborare dati quantitativi relativi agli atteggiamenti e alle domande dei lavoratori, anche in riferimento alle capacità e al ruolo delle organizzazioni di rappresentanza.

L’attività didattica richiesta è di minimo 72 e massimo 120 ore nei corsi di laurea sociologici del Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche.

La scadenza per partecipare alla selezione è stata fissata alle ore 23:59 del 5 novembre 2020.

Il bando è consultabile qui.

Tre Assegni di ricerca alla Scuola Normale Superiore di Pisa

La Scuola Normale Superiore di Pisa ha bandito tre assegni di ricerca su temi collegati all’attuale pandemia di Covid-19. Gli assegni hanno durata di un anno e retribuzione lorda di 25.000 euro. La scadenza della domanda di partecipazione è il 15 ottobre 2020. Tra i criteri per l’ammissione alla selezione si chiede di “avere svolto una documentata esperienza di ricerca post-laurea di durata almeno triennale” negli ambiti scientifici delle scienze politiche, economiche, o sociali.

Il primo assegno ha titolo “Dopo la pandemia di coronavirus. Gli effetti delle emergenze sanitarie su società e saperi”, sotto   la direzione dei responsabili scientifici Prof.ssa Donatella Della Porta e Prof. Silvio Pon. Qui il bando.

Il secondo assegno ha titolo “Dopo la pandemia. Brevetti sui farmaci, vaccini e controllo dei dati sanitari: ricerca, strategie d’impresa, politiche nazionali, regole internazionali” con responsabile scientifico il Prof. Mario Pianta. Qui il bando.

Il terzo assegno ha titolo “Il sistema scientifico nei paesi emergenti: ricerca, flussi di ricercatori, cooperazione scientifica internazionale” e responsabile scientifico Prof. Stefano Marmi. Qui il bando.

Postdoctoral Research Position alla Cornell University

Il Department of Science & Technology Studies (STS) della Cornell University, insieme al Judith Reppy Institute for Peace and Conflict Studies, ha bandito una postdoctoral research position della durata di 1 anno (rinnovabile) a partire da giugno 2021, all’interno del progetto “Enacting Cybersecurity Expertise” supervisionato dalla Principal Investigator Rebecca Slayton.

Il bando è riservato ai possessori di titolo di dottorato nelle materie scienze e tecnologia, antropologia, sociologia, storia, e scienze dell’informazioni conseguito a partire dall’agosto 2017 e a coloro che lo conseguiranno entro giungno 2021.

La call scade il 2 novembre 2020 alle ore 6.

Maggiori informazioni a questo link.

Assegno di ricerca al Politecnico di Milano

Il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano ha bandito un assegno di ricerca della durata di 1 anno (rinnovabile per un altro anno).

Le attività dell’assegnista si collocheranno nell’ambito del progetto PRIN “Rising inequality and the social insecurity of the middle class: measures, drivers, policies“, che studia la crisi del ceto medio in Italia e in Europa, in particolare, focalizzandosi sulla diffusione dell’insicurezza sociale, intesa come esposizione al rischio di perdita di reddito o come vulnerabilità finanziaria. L’assegnista verrà inserito nel Laboratorio di Politiche Sociali coordinato dal Prof. Costanzo Ranci.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 19 ottobre 2020.

La competenza nei metodi quantitativi è un requisito fondamentale. Il possesso di un dottorato in scienze sociali o economiche, nonché la familiarità con l’analisi di set di dati come EU-SILC e / o Indagine sui bilanci delle famiglie italiane (Banca d’Italia), costituiscono titolo di preferenza. Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso del titolo di Dottore di Ricerca.

Il bando è scaricabile qui.

Assegno di ricerca al Politecnico di Milano

Il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, in collaborazione con META-Social Sciences and Humanities for Science and Technology, ha bandito un assegno di ricerca di 1 anno (rinnovabile per altri due) sul tema “Autorevolezza della folla (crowd) e autorevolezza degli esperti: un’analisi sociologica”.

Il concorso è aperto a coloro in possesso del titolo di dottore di ricerca e a coloro che non lo avessero ancora conseguito, ma che siano in attesa di discutere la tesi di dottorato. La scadenza per la presentazione della domanda di ammissione al concorso è il 15 ottobre 2020.

L’assegnista dovrà studiare i processi di democratizzazione della scienza con approccio Science and Technology Studies (STS): l’impegno pubblico degli scienzati, la citizen science, le competenze socialmente distribuite, la crowd science, la ricerca e l’innovazione responsabile.

Il postdoc entrerà a far parte della School of Management nel gruppo di ricerca di EntrepreneurshipFinance and Innovation (EFI) e sarà un membro attivo dell’unità di studio META-Social Sciences and Humanities for Science and Technology, entrambi presso il Politecnico di Milano.

Il bando con tutte le informazioni è reperibile qui.

Due assegni di ricerca all’Università di Trento

Nell’ambito del progetto INEQUALITREES, l’Università di Trento ha bandito due assegni di ricerca postdottorali della durata di 2 anni, con inizio indicativamente da novembre 2020.

Il progetto “INEQUALITREES–A Novel Look at Socio-Economic Inequalities using Machine Learning Techniques and Integrated Data Sources” studia due principali fenomeni associati della disuguaglianza sociale: la povertà e la disuguaglianza nelle opportunità; adottando una prospettiva multidisciplinare e comparata, centrata sull’utilizzo di tecniche di machine learning applicate a dataset di grandi dimensioni, in quattro paesi – Italia, Germania, Bolivia e India –.  INEQUALITREES si appoggia su di un network costituito da quattro partner: Università di Trento, l’istituto Ifo per la ricerca economica di Monaco di Baviera, l’Università Privata di Bolivia e l’istituto IHD di Delhi.

Si rimanda alla sezione Bandi del sito dell’Università di Trento per ulteriori approfondimenti sugli obiettivi e le caratteristiche del progetto.

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro e non oltre le ore 12:00 del 15 ottobre 2020.

Ai candidati è richiesta la conoscenza dei metodi quantitativi per la ricerca sociale e dell’utilizzo avanzato di software di analisi statistica.

Qui il bando al primo assegno.

Qui il bando al secondo assegno.

Premio di laurea “Eugenio Zucchetti” per tesi su lavoro e politiche sociali

L’Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese (MI) bandisce un premio di laurea dedicato alla memoria dello studioso Eugenio Zucchetti per tesi inerenti il mercato del lavoro, la disoccupazione, l’inserimento lavorativo degli immigrati, le politiche sociali e del lavoro, il rapporto tra formazione e disoccupazione.

Possono partecipare tutti coloro che si sono laureati su questi temi negli anni accademici 2016-17 e 2017-18 presso Università di Milano e provincia.

La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è prevista per il 30 giugno 2019.

Ulteriori informazioni sono disponibili al sito www.comune.pregnana.mi.it.

Premio “Bargellini” per tesi di laurea magistrale e di dottorato su inclusione sociale e immigrazione

La famiglia Bargellini con Archivio Il Sessantotto, Fondazione Giovanni Michelucci, Istituto Ernesto de Martino, Cambio. Rivista sulle
trasformazioni sociali istituiscono il Premio “Lorenzo Bargellini”, per tesi di laurea magistrale e di dottorato sui temi dell’inclusione sociale, dell’abitare e dell’immigrazione.
Possono partecipare le autrici e gli autori di tesi inedite, discusse in un’università italiana o straniera tra il 1° gennaio 2016 e la data di scadenza del bando (15 febbraio 2019).

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo link: http://www.fupress.net/public/journals/61/Bargellini_Def.pdf.