Postdoctoral Research Position alla Cornell University

Il Department of Science & Technology Studies (STS) della Cornell University, insieme al Judith Reppy Institute for Peace and Conflict Studies, ha bandito una postdoctoral research position della durata di 1 anno (rinnovabile) a partire da giugno 2021, all’interno del progetto “Enacting Cybersecurity Expertise” supervisionato dalla Principal Investigator Rebecca Slayton.

Il bando è riservato ai possessori di titolo di dottorato nelle materie scienze e tecnologia, antropologia, sociologia, storia, e scienze dell’informazioni conseguito a partire dall’agosto 2017 e a coloro che lo conseguiranno entro giungno 2021.

La call scade il 2 novembre 2020 alle ore 6.

Maggiori informazioni a questo link.

Assegno di ricerca al Politecnico di Milano

Il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano ha bandito un assegno di ricerca della durata di 1 anno (rinnovabile per un altro anno).

Le attività dell’assegnista si collocheranno nell’ambito del progetto PRIN “Rising inequality and the social insecurity of the middle class: measures, drivers, policies“, che studia la crisi del ceto medio in Italia e in Europa, in particolare, focalizzandosi sulla diffusione dell’insicurezza sociale, intesa come esposizione al rischio di perdita di reddito o come vulnerabilità finanziaria. L’assegnista verrà inserito nel Laboratorio di Politiche Sociali coordinato dal Prof. Costanzo Ranci.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 19 ottobre 2020.

La competenza nei metodi quantitativi è un requisito fondamentale. Il possesso di un dottorato in scienze sociali o economiche, nonché la familiarità con l’analisi di set di dati come EU-SILC e / o Indagine sui bilanci delle famiglie italiane (Banca d’Italia), costituiscono titolo di preferenza. Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso del titolo di Dottore di Ricerca.

Il bando è scaricabile qui.

Assegno di ricerca al Politecnico di Milano

Il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, in collaborazione con META-Social Sciences and Humanities for Science and Technology, ha bandito un assegno di ricerca di 1 anno (rinnovabile per altri due) sul tema “Autorevolezza della folla (crowd) e autorevolezza degli esperti: un’analisi sociologica”.

Il concorso è aperto a coloro in possesso del titolo di dottore di ricerca e a coloro che non lo avessero ancora conseguito, ma che siano in attesa di discutere la tesi di dottorato. La scadenza per la presentazione della domanda di ammissione al concorso è il 15 ottobre 2020.

L’assegnista dovrà studiare i processi di democratizzazione della scienza con approccio Science and Technology Studies (STS): l’impegno pubblico degli scienzati, la citizen science, le competenze socialmente distribuite, la crowd science, la ricerca e l’innovazione responsabile.

Il postdoc entrerà a far parte della School of Management nel gruppo di ricerca di EntrepreneurshipFinance and Innovation (EFI) e sarà un membro attivo dell’unità di studio META-Social Sciences and Humanities for Science and Technology, entrambi presso il Politecnico di Milano.

Il bando con tutte le informazioni è reperibile qui.

Due assegni di ricerca all’Università di Trento

Nell’ambito del progetto INEQUALITREES, l’Università di Trento ha bandito due assegni di ricerca postdottorali della durata di 2 anni, con inizio indicativamente da novembre 2020.

Il progetto “INEQUALITREES–A Novel Look at Socio-Economic Inequalities using Machine Learning Techniques and Integrated Data Sources” studia due principali fenomeni associati della disuguaglianza sociale: la povertà e la disuguaglianza nelle opportunità; adottando una prospettiva multidisciplinare e comparata, centrata sull’utilizzo di tecniche di machine learning applicate a dataset di grandi dimensioni, in quattro paesi – Italia, Germania, Bolivia e India –.  INEQUALITREES si appoggia su di un network costituito da quattro partner: Università di Trento, l’istituto Ifo per la ricerca economica di Monaco di Baviera, l’Università Privata di Bolivia e l’istituto IHD di Delhi.

Si rimanda alla sezione Bandi del sito dell’Università di Trento per ulteriori approfondimenti sugli obiettivi e le caratteristiche del progetto.

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro e non oltre le ore 12:00 del 15 ottobre 2020.

Ai candidati è richiesta la conoscenza dei metodi quantitativi per la ricerca sociale e dell’utilizzo avanzato di software di analisi statistica.

Qui il bando al primo assegno.

Qui il bando al secondo assegno.

Cinque posizioni di incarico dirigenziale – Direzione Centrale Studi e Ricerche INPS

 

La Direzione Centrale Studi e Ricerche dell’INPS ha pubblicato un interpello per il conferimento di cinque posizioni di incarico dirigenziale di livello non generale. L’interpello è rivolto a ricercatori con esperienza nell’analisi statistica dei dati e nella redazione di lavori di ricerca. Gli interessati hanno dieci giorni dalla pubblicazione dell’interpello per presentare domanda (scadenza 27/09/20).

Cinque le aree di competenza da ricoprire:
Profilo 1: “Protezione sociale e coordinamento amministrativo delle aree manageriali
Profilo 2: “Analisi e studi del sistema pensionistico e previdenziale ed elaborazioni statistiche
Profilo 3: “Imposte e benefici: Modelli di microsimulazione, rilevazioni ed elaborazioni statistiche
Profilo 4: “Sistema delle imprese ed elaborazioni statistiche
Profilo 5: “Mercato del lavoro ed elaborazioni statistiche

La selezione si baserà sulla sottomissione di un curriculum vitae e di una lettera motivazionale in cui il candidato illustri le proprie competenze in riferimento ad una o più delle aree da ricoprire. I candidati potranno essere invitati ad un colloquio orale.

L’impegno richiesto è a tempo pieno con contratto di lavoro dipendente a tempo determinato di durata triennale in esclusiva presso la sede centrale di INPS (sede in Roma, via Ciro il Grande 21). La retribuzione contrattuale (retribuzione di posizione fissa e variabile) è di 87.779 euro annui cui si associa un premio di risultato variabile fino ad un massimo di 60.000 euro.

Si rimanda al sito istituzionale www.inps.it per informazioni più approfondite. L’interpello è stato pubblicato come messaggio n. 3366 del 17/9/20. Qui il link all’interpello.

 

Ricercatore/trice tipo B – Università di Milano

Il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano bandisce una posizione da ricercatore/trice di tipo B nel settore scientifico-disciplinare SPS/09 (Sociologia dei Processi Economici e del Lavoro). Il/la vincitore/trice svolgerà attività didattiche e di ricerca nel campo della sociologia economica, con particolare riferimento allo studio della stratificazione sociale e all’analisi dei dati macro e micro. Le candidature vanno presentate entro il 16 settembre 2020.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

assegno di ricerca – Università di Pisa

Il Centro di ricerca UBIQUAL del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa bandisce un assegno di ricerca annuale connesso al progetto “Mobilità internazionale e interregionale da e verso il sistema universitario toscano” cofinanziato da Regione Toscana. Le candidature vanno presentate entro il 29 luglio 2020.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Posizione post-doc – Politecnico di Milano

La School of Management del Politecnico di Milano invita candidature per una posizione post-doc di un anno (rinnovabile per altri due) sui temi della sociologia della scienza e della tecnologia. Le candidature vanno presentate via email all’indirizzo facoltà-managementsom@polimi.it entro il 31 agosto 2020.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Assegno di ricerca – Università di Messina

Il Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche bandisce un assegno di ricerca biennale sul tema “Migrazioni, generazioni, cittadinanza e mercato del lavoro nel Mediterraneo globalizzato” supervisionato dalla Prof.ssa Domenica Farinella. Le candidature vanno presentate entro il 10 agosto 2020.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Posizione da ricercatore tipo B – Università di Trento

Il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università di Trento bandisce una posizione da ricercatore/trice (tipo B) in sociologia generale. I temi di ricerca verteranno sulle diseguaglianze economiche e sociali declinate in prospettiva comparata e longitudinale, analizzate tramite metodi di ricerca quantitativi avanzati. La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata al 16 luglio 2020.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.