IV CONVEGNO SISEC 2020

LA RISCOPERTA DEL VALORE

POLITEISMO E IBRIDAZIONE DEI MERCATI

Torino, 30 Gennaio – 1 Febbraio 2020

Campus Luigi Einaudi, via Lungo Dora Siena 100

La SISEC (Società Italiana di Sociologia Economica) organizzerà il suo quarto convegno nazionale presso il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università degli Studi di Torino. Il filo conduttore del convegno, prioritariamente affrontato nelle sessioni plenarie, sarà quello del rapporto tra valore economico, valori e norme culturali, reti sociali e modelli di regolazione. Il tema del valore è stato al centro dell’economia classica e posto a fondamento della teoria dei prezzi. Successivamente, con la svolta marginalista, la riflessione si è concentrata quasi esclusivamente sul rapporto tra preferenze individuali e formazione dei prezzi. Per quanto non senza importanti eccezioni, il prezzo di mercato è così diventato il caposaldo di ciò che è valuable nell’economia e per l’economia. La questione del valore e della sua giustificazione ha perso di conseguenza rilevanza nel dibattito accademico. Negli ultimi anni, però, alcuni economisti hanno rifocalizzato le loro analisi sui fondamenti assiologici delle dinamiche di mercato, sulle modalità di produzione e di estrazione del valore e sulle sue forme di legittimazione sociale, creando un interessante terreno di confronto con la sociologia economica. L’attenzione per i valori, infatti, ha costituito uno dei tratti costitutivi della riflessione sociologica sulla modernità. La consapevolezza del radicamento sociale e culturale dell’economia, nonché della pluralità dei modelli di regolazione e di sviluppo, ha particolarmente sensibilizzato la nostra disciplina verso le diverse modalità di organizzazione e istituzionalizzazione delle attività economiche. Ciò detto, anche tra i sociologi economici oggi si osserva un rinnovato interesse per i temi connessi al “politeismo dei valori” economici, ai loro fondamenti socio-culturali e a come essi si combinano con nuove pratiche sociali di valutazione e apprezzamento degli oggetti, delle persone e delle relazioni. Pratiche che spesso si muovono a cavallo tra i principi regolativi del mercato e della reciprocità, dando luogo ad originali processi di ibridazione. Un aspetto interessante di questo dibattito è che le diadi concettuali di economia e società, produzione e consumo, razionalità strumentale e assiologica, logiche acquisitive e donative non sono più considerate come antitetiche e inconciliabili tra loro. Scambi di mercato, relazioni sociali e norme culturali, anziché essere dipinti come mondi separati e sfere di significato irriducibili, vengono piuttosto esplorati nelle loro complementarietà e interconnessioni, ponendo attenzione alle dinamiche co-generative di valore che ne discendono, sia a livello individuale che collettivo. Come nelle edizioni precedenti, accanto a queste linee di riflessione, il Comitato organizzatore sollecita anche l’invio di proposte su altri temi, tramite la presente call for sessions rivolta alla presentazione di lavori di ricerca (teorica e/o empirica) dei sociologi economici, del lavoro e dell’organizzazione e di tutti gli studiosi di discipline affini: dalle sociologia in ogni sua articolazione disciplinare, all’economia, alla demografia, alla storia economica e sociale, al diritto applicato, all’antropologia ecc.

Le sessioni selezionate costituiranno la struttura del convegno: è quindi importante che chi invia una proposta lo faccia considerando sia la sua rilevanza analitica, sia la disponibilità di studiose e studiosi impegnati sul tema e interessati a partecipare al convegno. Saranno quindi privilegiate sessioni sufficientemente ampie e in grado di raccogliere al proprio interno contributi più specifici.

Le proposte, corredate da un breve abstract di circa 2.000 battute e dal nome di chi coordinerà la sessione, dovranno essere inviate entro il 31 luglio 2019 all’indirizzo mail: alberto.gherardini@unito.it.

Seguirà la selezione delle proposte entro inizio settembre e la successiva call for papers.

Metti mi piace e condividi:

Convegno SISEC 2019

 

III CONVEGNO SISEC 2019

SVILUPPO E DISUGUAGLIANZE

A SUD DEL NORD E A NORD DEL SUD

SCADENZA CALL FOR PAPER PROROGATA ALL’ 11 NOVEMBRE 2018

Napoli 31 Gennaio-2 Febbraio 2019 – Università Federico II

La SISEC (Società Italiana di Sociologia Economica) organizzerà il suo terzo convegno a Napoli, presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Federico II, dal 31 gennaio al 2 febbraio 2019.

Il filo conduttore del convegno sarà il rapporto tra sviluppo e disuguaglianza, un tema da sempre al centro del lavoro dei sociologi e tornato di prepotente attualità con la fine della crisi economica degli scorsi anni. Il convegno propone ai sociologi economici, e non solo a loro, di riflettere su tutte quelle dimensioni che possono generare forme di disuguaglianza (di reddito, occupazionale, scolastica, intergenerazionale, di accesso al welfare) e a come queste si relazionano con i processi e le dinamiche che caratterizzano lo sviluppo locale e sovra-locale. La considerazione di partenza, condivisa dai classici della sociologia e dalla teoria economica, è che non sempre lo sviluppo riduce la disuguaglianza, ma che sicuramente la stagnazione economica non promuove l’uguaglianza.

Nel momento in cui la crisi economica in alcuni territori lascia il posto allo sviluppo e in altri si trasforma in stagnazione, le linee di frattura territoriali diventano molto meno semplici da interpretare che in passato. Se a livello globale la crisi ha investito con diversa intensità i Paesi del Nord, e meno quelli del Sud, a livello nazionale la rinnovata attenzione alla frattura storica tra un Nord sviluppato e un Sud che insegue rischia di nascondere le eterogeneità interne alle due aree: il dinamismo di diverse aree manifatturiere e turistiche al Sud da una parte, e dall’altra la decadenza di molte aree, anche urbane, di vecchia industrializzazione e lo spopolamento delle cosiddette “aree interne” al Centro e al Nord. Le conseguenze di questa nuova eterogeneità dei territori restano ancora ampiamente inesplorate sul piano della riproduzione delle diseguaglianze.

Il convegno è realizzato anche con il contributo finanziario dell’Ateneo “Federico II” e del Dipartimento di Scienze Politiche. 

Scarica il Programma completo web PLENARIE E SESSIONI_(ultima versione)

QUOTE ISCRIZIONE AL CONVEGNO

Iscrizione all’associazione e al convegno

Iscrizione
Sisec 2018 + Iscrizione Convegno (Early bird registration – entro il
06.01.19)

Iscrizione
Sisec 2018 + Iscrizione Convegno (Late registration – dal
07.01.19 al 30.01.19)

Iscrizione
Sisec 2018 + Iscrizione Convegno (On site registration)

Personale accademico strutturato* e soci sostenitori**

170

(70 Sisec
+ 100 Convegno)

200

(70 Sisec
+ 130 Convegno)

250

(70 Sisec
+ 180 Convegno)

Ricercatori a tempo
determinato

140

(50 Sisec
+ 90 Convegno)

160

(50 Sisec
+ 110 Convegno)

210

(50 Sisec
+ 160 Convegno)

Personale non
strutturato (assegnisti, borsisti, dottorandi, studenti)

90

(30 Sisec
+ 60 Convegno)

110

(30 Sisec
+ 80 Convegno)

160

(30 Sisec
+ 130 Convegno)

* Professori, ricercatori a tempo indeterminato, professori emeriti e in pensione

** Rappresentanti di enti di ricerca, imprese e istituzioni, associazioni e persone che condividono interessi di studio e ricerca dell’Associazione

Solo iscrizione al convegno

Solo
iscrizione convegno (Early bird registration – entro il 06.01.19)

Solo
iscrizione convegno (Late registration – dal 06.01.19 al
30.01.19)

Solo
iscrizione convegno (On site registration)

Personale accademico strutturato* e soci sostenitori**

200€

250

300

Ricercatori a tempo
determinato

200

250

300

Personale non
strutturato (assegnisti, borsisti, dottorandi, studenti)

200

250

300

* Professori, ricercatori a tempo indeterminato, professori emeriti e in pensione

** Rappresentanti di enti di ricerca, imprese e istituzioni, associazioni e persone che condividono interessi di studio e ricerca dell’Associazione

Il pagamento della quota di iscrizione e/o di partecipazione al convegno può essere effettuata con carta di credito, conto PayPal o bonifico bancario.

Se vuoi iscriverti sia al Convegno 2019 che all’associazione,  dopo aver fatto log-in nella tua pagina utente, seleziona entrambe le opzioni “Diventa socio” e “Iscriviti al Convegno”

Per qualsiasi informazione, rivolgersi a segreteria.sisec@gmail.com 

Iscriviti al convegno

ATTENZIONE: DA MARTEDI 29 GENNAIO NON è PIU’ POSSIBILE ISCRIVERSI ALLA CENA SOCIALE PERCHE’ SI E’ RAGGIUNTO IL NUMERO MASSIMO DI PRENOTAZIONI

COME RAGGIUNGERE LA SEDE DEL CONVEGNO

Se arrivate dalla Stazione Centrale:

Opzione 1: recarsi allo stazionamento degli autobus Anm ed utilizzare la linea R2 fino alla penultima fermata di Corso Umberto.Da qui proseguire a piedi per pochi metri e svoltare in via Tari.

Opzione 2: recarsi alla fermata Anm di Piazza Garibaldi ed utilizzare la linea 202 fino alla penultima fermata di Corso Umberto.

Opzione 3: prendete la metro L1  (direzione Piscinola )da piazza Garbaldi e proseguite fine alla fermata Università. Procedete in direzione nordest su Corso Umberto I verso Piazza Giovanni Bovio per circa 400 metri. Poi, svoltate a sinistra e prendete Via Antonio Tari, svoltate a destra e  vi trovate in Via Leopoldo Rodinò, a due passi dall’ingresso del Dipartimento e sede del convegno.

Durata complessiva del percorso circa 19 minuti.

Se arrivate dall’Aeroporto:

Opzione 1: i prendere un taxi richiedendo l’applicazione della tariffa convenzionata (tra 18 e 25 euro). La durata complessiva del tragitto è di 20 minuti circa. Per maggiori info e numeri di telefono dei radio taxi disponibili scarica l’allegato Tariffe_taxi.

Opzione 2: servirsi della Linea Alibus; all’arrivo in Piazza Garibaldi  utilizzare la linea 202 fino alla penultima fermata di Corso Umberto. Da qui proseguire a piedi per pochi metri e svoltare in via Tari

Se arrivate dall’autostrada:

provenienti da nord: dalla A1, proseguire per il raccordo Napoli Salerno, girare a sinistra in Via Galileo Ferraris, al successivo incrocio svoltare a destra in Via Brin dove è possibile parcheggiare la macchina.

provenienti da sud: dalla A3, proseguire per il raccordo Napoli Salerno, girare a sinistra in Via Galileo Ferraris, al successivo incrocio svoltare a destra in Via Brin dove è possibile parcheggiare la macchina.

In entrambi i casi, poi, recarsi alla fermata dell’Anm e proseguire in bus fino all’ultima fermata di via Nuova Marina

Scarica la Mappa del trasporto pubblico di Napoli

Scarica la Mappa Turistica Napoli

Scarica la lista e le tariffe degli hotel Convenzionati e degli hotel consigliati dal comitato organizzativo

Comitato scientifico:

Gabriele Ballarino

Francesco Paolo Cerase

Paola De Vivo

Emilio Reyneri

Enrico Sacco

Comitato organizzativo:

Paola De Vivo

Carlo De Luca

Ornella Fasano

Caterina Rinaldi

Enrico Sacco

Stefano Cantalini

Per info e contatti:

Enrico Sacco: enrico.sacco@hotmail.it

Stefano Cantalini: mito.school@unimi.it

Metti mi piace e condividi:

Convegno SISEC 2018

II CONVEGNO SISEC

Il destino del lavoro: Tra ricerca di senso e rivoluzione digitale 

Etica, diritti e regolazione sessant’anni dopo The Human Condition

Milano 25-27 gennaio 2018, Università Cattolica del Sacro Cuore

Leggi tutto

Metti mi piace e condividi: